Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Papa Francesco ringrazia la Germania nel suo discorso per la presentazione degli auguri per il nuovo anno

Papa Francesco durante il suo discorso al Corpo diplomatico

Papa Francesco durante il suo discorso al Corpo diplomatico, © dpa

25.01.2018 - Articolo

Nel suo discorso ai membri del corpo diplomatico per il nuovo anno Papa Francesco ha ringraziato espressamente la Repubblica Federale di Germania per la sua politica a favore dei profughi. Inoltre ha ricordato la fine della prima Guerra mondiale conclusasi 100 anni fa e ha rivolto uno sguardo indietro al 1948, l’anno della promulgazione della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Francesco ha rivolto un appello agli Stati affinché riflettano attentamente sui valori universali dei diritti umani. La tutela della dignità della persona, il diritto alla vita e al lavoro e la tutela della famiglia devono tornare a essere una priorità ed essere applicati dagli Stati. Rispetto al tema della migrazione, il Pontefice ha anche evidenziato, oltre agli sforzi compiuti dagli Stati che hanno accolto numerosi migranti, come la Germania, l’Italia e la Grecia, il significato dell’integrazione, la quale può realizzarsi solo se si impegnano sia le società che accolgono i migranti, sia i migranti stessi.

 

Contenuti simili

Torna a inizio pagina