Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Il Ministro federale aggiunto per la cultura Grütters e il Prof. Nesselrath discutono dell’identità culturale europea

25.05.2018 - Articolo


La Professoressa Monika Grütters
La Professoressa Monika Grütters© Ambasciata di Germania presso la Santa Sede

„Roma - Berlino - Vaticano: la cultura come elemento unificatore di tre mondi“. Con questo titolo l’Ambasciata tedesca presso la Santa Sede ha invitato diversi ospiti a un dibattito serale che si è tenuto giovedì 24 maggio 2018 presso la Residenza. Gli oratori presenti sono stati il Ministro federale aggiunto per la cultura e i media, la Prof.ssa Monika Grütters e il Prof. Arnold Nesselrath. 

Il Professor Dr. Arnold Nesselrath
Il Professor Dr. Arnold Nesselrath© Ambasciata di Germania presso la Santa Sede
Schavan, Nesselrath, Grütters
Schavan, Nesselrath, Grütters© Ambasciata di Germania presso la Santa Sede

Nelle sue parole di saluto l’Ambasciatore Schavan ha messo in risalto l’opera eccezionale del Prof. Nesselrath, che è stato per decenni Direttore della sezione di arte bizantina, medioevale e moderna dei Musei Vaticani e al contempo professore di storia dell’arte presso la Humboldt Universität di Berlino. Soltanto chi ha attraversato i Musei Vaticani insieme al Prof. Nesselrath ha potuto fare esperienza della grande varietà e profondità delle opere esposte. A conclusione dei 22 anni di attività del Professore presso i Musei Vaticani è stato scelto il Ministro federale aggiunto per la cultura della Repubblica federale di Germania per illustrare l’operato del Professor Nesselrath in Vaticano e a Roma. 

Il Ministro federale aggiunto per la cultura e i media, la Prof.ssa Monika Grütters, si è riallacciata a quanto espresso sopra conferendo al Prof. Nesselrath il titolo di “Ambasciatore del patrimonio culturale europeo” in virtù della sua attività. In qualità di ambasciatore culturale, il Professore ha sempre contribuito a far percepire l’arte classica come parte dell’identità culturale dell’Europa. La storia comune e movimentate d’Europa è onnipresente nel patrimonio architettonico e culturale, motivo per cui in tempi di crisi politiche, occuparsi di retaggio culturale significa promuovere la coesione, queste le parole del Ministro Grütters. Infatti l’arte costituisce sempre una lingua comune laddove concetti diversi causano silenzi o incomprensioni. In tal misura un ambasciatore del patrimonio culturale è sempre anche un ambasciatore della convivenza all’insegna della pace e della prosperità.

Il Prof. Nesselrath ha ripreso questa riflessione sull’arte come mediatrice e ha ammonito contro il pericolo di abbandonare l’arte alla mercé del profitto. Attraverso la svendita delle opere d’arte i musei più amati o i centri storici delle città perdono il loro significato originario di comunicazione e mediazione tra le persone. Pertanto è a maggior ragione più importante favorire lo scambio di idee in campo artistico, sia mediante il lavoro del Ministro federale aggiunto per la cultura, sia attraverso le rappresentanze estere della Repubblica federale di Germania.

Torna a inizio pagina