Willkommen auf den Seiten des Auswärtigen Amts

Relazioni diplomatiche con il Sovrano Ordine di Malta

Le bandiere di Germania e Ordine di Malta

Le bandiere di Germania e Ordine di Malta, © n.b.

24.01.2018 - Articolo

Il Sovrano Ordine di Malta

Il Sovrano Ordine di Malta è una delle più antiche istituzioni del mondo occidentale e cristiano. L’Ordine intrattiene rapporti diplomatici con 106 Stati. Al fine di sviluppare programmi di assistenza medica e prestare soccorso, nel corso del tempo ha ratificato più di 55 trattati di cooperazione con diversi paesi. Inoltre gode dello stato di osservatore permanente presso le Nazioni Unite e ha missioni permanenti presso le città sede delle istituzioni dell’ONU, tra cui New York, Ginevra, Roma, Vienna e Parigi.


Cooperazione tra la Germania e l’Ordine di Malta

In Germania più di 31.000 persone lavorano per l’Ordine di Malta e altre 51.000 prestano volontariato in opere di protezione civile, formazione nel campo del primo soccorso, assistenza agli anziani, ai malati o ai disabili e programmi di sostegno per i giovani e all’estero. A ciò si aggiunge una vasta rete di servizi sociali, tra cui si annoverano servizi di soccorso, trasporto dei malati, salvavita e servizi di consegna delle vivande. L’Ordine di malta gestisce ospedali, centri di assistenza per anziani, scuole e strutture per giovani, tossicodipendenti e rifugiati. Tutti i servizi e le istituzioni dei Maltesi sono di pubblica utilità. I proventi delle attività svolte vengono reinvestiti nel mantenimento o ampliamento dell’offerta di servizi esistenti. Nel complesso, il numero totale dei membri e sostenitori dell’Ordine in Germania si aggira sui 965.000. 

Tra la Repubblica Federale di Germania e l’organizzazione Malteser International, l’agenzia di soccorso internazionale del Sovrano Ordine di Malta, sussiste una stretta collaborazione nel campo degli aiuti umanitari e della migrazione (sopratutto per la crisi siriana, la situazione nel nord dell’Iraq e i diversi conflitti in corso in Africa e Asia – senza dimenticare gli aiuti prestati durante le catastrofi naturali ad Haiti, nelle Filippine o in Nepal). La Malteser International vanta una vasta esperienza nel prestare aiuti umanitari a livello internazionale. Con 25 associazioni e priorati dell’Ordine, l’organizzazione ha a disposizione una rete affidabile e competente di interlocutori presenti nei paesi destinatari degli aiuti. La Malteser International gestisce annualmente più di 100 progetti in 25 paesi. Fulcro dell’impegno umanitario è il lavoro nei settori della salute, approvvigionamento idrico, assistenza sanitaria e igiene (“WASH”). Nel 2016, un milione e seicentomila persone sono state assistite e curate nelle strutture sanitarie della Malteser International.

Significato dell’instaurazione di rapporti diplomatici tra la Repubblica Federale di Germania e il Sovrano Ordine di Malta

Tra la Germania e l’Ordine di Malta sussistono stretti rapporti di collaborazione già da lungo tempo. Dall’autunno 2017 la Repubblica Federale e l’Ordine intrattengono anche rapporti diplomatici. Ciò significa che entrambi si riconoscono reciprocamente come soggetti di diritto internazionale.

Lo stato dell’Ordine in Germania subisce pertanto le seguenti modifiche:

    L’Ordine di Malta può nominare un ambasciatore presso la Germania e disporre di locali di rappresentanza a Berlino.

    L’ambasciatore dell’Ordine viene inserito nella lista dei diplomatici del Ministero Federale degli Affari Esteri e invitato a tutti gli eventi ufficiali previsti dal cerimoniale del corpo diplomatico.

Per la Germania, l’instaurazione di rapporti diplomatici comporta il fatto che la rappresentanza della Repubblica Federale porterà d’ora in avanti la denominazione di Ambasciata della Repubblica Federale di Germania presso il Sovrano militare ordine ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta e il capo della missione avrà il titolo di “Ambasciatore”.

L’instaurazione di rapporti diplomatici rende omaggio al lavoro caritatevole dell’Ordine. L’importante ruolo svolto dai Maltesi nell’ambito dell’assistenza e cura dei profughi e migranti è divenuto particolarmente evidente soprattutto a partire dall’inizio della crisi dei profughi nel 2015. Ciò vale sia per il lavoro che l’Ordine svolge in Germania, sia in altri paesi di accoglienza.

Intrattenere rapporti diplomatici costituisce quindi un segno volto alla prosecuzione della stretta collaborazione nel campo degli aiuti umanitari e dell’assistenza ai profughi. In tempi in cui milioni di persone in tutto il mondo fuggono dalla violenza e dalla fame, la lotta contro le guerre e le espulsioni può talvolta apparire quasi vana. L’Ordine di Malta non ha invece mai abbandonato questa lotta per il bene della gente e continua a dare speranza a milioni di persone.

Contenuti simili

Torna a inizio pagina